Panettone

Come si fa il Panettone in casa (ricetta)

È il dolce classico delle Feste. Che piaccia o non piaccia, il Panettone vuol dire Natale. Le sue origini si perdono fra le pagine più remote della Storia. La leggenda più accreditata racconta che il “pan di Toni” sia nato alla corte di Ludovico il Moro (Milano, secondo Quattrocento). Farina, burro, uova, scorza di cedro e una manciata di uvetta. Fare il Panettone in casa può sembrare semplice, almeno a prima vista. Se vi siete già cimentati nell’impresa, saprete già qual è il primo ingrediente: la pazienza. La lievitazione della pasta richiede diverse ore (circa sette). Il Panettone, per essere buono, deve essere fatto a regola d’arte. Ecco la ricetta per fare il Panettone a casa tua.

Ingredienti per un Panettone da 1,5 kg:
550 g di farina bianca
200 g di zucchero
170 g di burro
70 ml di latte
15 g di lievito di birra
4 uova intere e 2 tuorli
15 g di miele
5 g di sale
130 g di uvetta
150 g di arancia candita
50 g di credo candito
1 limone

Per chiarezza, divideremo la ricetta in quattro fasi.

Prima fase
150 g di farina, 10 g di lievito di birra, 70 ml di latte, 1 cucchiaino di zucchero.
Sciogli lo zucchero e il lievito di birra nel latte tiepido. Uniscici la farina e lavora il composto fino a ottenere un impasto omogeneo. Copri l’impasto con una pellicola trasparente e lascialo lievitare per un’ora.

Seconda fase
200 g di farina, 70 g di zucchero, 5 g di lievito di birra, 70 g di burro e 2 uova.
Dopo la lievitazione, prendi l’impasto e uniscici uova, lievito e farina. Lavora l’impasto, aggiungi lo zucchero e il burro. Lavora ancora il composto fino a ottenere una pasta liscia. Una volta finito, avvolgila ancora nella pellicola trasparente e lasciala lievitare per due ore.

Terza fase
200 g di farina, 100 g di zucchero, 100 g di burro, 2 uova e 2 tuorli, 10 g di miele, 5 g di sale, 130 g di uvetta, 150 g di arancia candita, 50 g di cedro candito, 1 limone, vaniglia.
Una volta trascorse le due ore per la lievitazione, aggiungi uova e farina al secondo impasto. Lavora unendoci zucchero e sale. Aggiungi il miele, il burro, precedentemente ammorbidito, la frutta candita, leggermente passata nella farina, la scorza di limone grattugiata, l’uvetta, precedentemente ammollata nel Marsala. A questo punto, l’impasto deve riposare per altre due ore.

Quarta fase
Trascorse le due ore, prendi l’impasto e lavoralo per dargli una forma il più possibile sferica. Prendi uno stampo da panettone, ungilo con il burro e rivestilo con della carta da forno. Il composto deve lievitare per altre due ore circa, finché non raggiunge il bordo dello stampo. Con un coltello, incidi la parte superiore dell’impasto con una croce e, al centro, mettici una noce di burro. Accendi il forno e attendi che raggiunga la temperatura di 200° C. Lascia l’impasto in forno per 15 minuti. Abbassa la temperatura a 180° C e continua la cottura per tre quarti d’ora circa. Se la parte superiore del Panettone tende a bruciare, coprila con della carta argentata. Il Panettone è pronto. Capovolgilo e lascialo raffreddare per bene.